Complimenti per il vostro lavoro

  • Posted on:  Martedì, 14 Maggio 2019 08:27
  • Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Seguendo voi possono capire come le persone sono state truffate da psichiatri e dalla società.

Il punto è che se accettano che il comportamento non sia una malattia, devono accettare anche che il comportamento deriva dall'ambiente che il bambino frequenta, cioè la casa e la scuola. D

Dunque vuol dire che spesso i responsabili di questi comportamenti dei bambini sono i genitori. Per questo si accaniscono contro e insistono che la malattia (Il Disturbo) esiste. Ciò rende le loro vite migliori e più facili... ma non quelle dei bambini, i quali diritti vengono completamente calpestati, per primo dai loro stessi genitori.

I bambini con il loro comportamento non fanno altro che segnalare che qualcosa non va e, invece di essere ascoltati e capiti, vengono ritenuti un problema e trattati da malati! Una civiltà che non rispetta i bambini non ha futuro.

Un saluto a voi di PENSARE oltre e soprattutto un GRAZIE per tutte le informazioni utili e straordinarie che date, ma soprattutto per sostenere il fatto che il comportamento non è una malattia!

Solo con questo principio si possono davvero aiutare e rispettare i bambini.

Daniele A.

Letto 187 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Maggio 2019 08:34

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Approvo

Modello Educativo

Maestri d'Arte per l'Infanzia Milano

Libri e Manuali

PENSARE oltre libri e manuali

Tutorial

Pensare oltre tutorial dislessia

Rubriche

PENSARE oltre Rubriche