Dislessia? Disgrafia? Iperattività?... la Conoscenza può difenderci.

  • Posted on:  Giovedì, 03 Aprile 2014 17:44
Vota questo articolo
(1 Vota)

PENSARE oltre informando, offre l'arma più potente: la conoscenza. 

I Bambini di oggi, gli uomini di domani dipendono da questa. 

 Comprendiamo l'enorme confusione creata sul fenomeno "disturbi", che genera concitate reazioni e commenti  a volte aggressivi che ci giungono dai Devoti credenti e difensori dei "disturbi". 

PENSARE oltre esiste e offre spunti di differenziazione e confronto a tutte le fasce di pubblico su questo tema. 

Ogni disamina scientifico-culturale, relazione, pubblicazione ecc. è frutto di approfondimenti, ricerche e studio dell'intero panorama scientifico mondiale, mesi di lavoro spesi e completamente gratuitamente offerti ed a chiunque voglia fruirne sul nostro sito.

Negli ultimi 200 anni NESSUNO ha mai isolato né  mostrato, per NESSUN  "disturbo" ne "malattia mentale" enunciata ufficialmente come tale, un'alterazione biologica o neurodiversità ( significa una qualche modificazione nella struttura  neurologica) con analisi mediche sensibili e specifiche.

Se esistessero, tali analisi mediche oggettive, sarebbero usate per fare diagnosi sostituendo in toto: TEST DI DOMANDINE, OSSERVAZIONE SOGGETTIVA DI SINTOMI, VALUTAZIONI STATISTICHE SULLE PERCENTUALI DI ERRORI ECC... 

Ampia documentazione é invece reperibile, sull'enorme disastro prodotto dalla alterazione del metodo didattico alfabetico-fonetico, con il metodo globale, e non solo, che produce proprio quei sintomi e confusioni nei bambini, che l'apparato psico- pedagogico e psichiatrico "etichetta" come DSA. 

L'attento studio sul nostro portale alla sezione Approfondimenti offre ampie panoramiche di questo.

Fa riflettere peraltro, il perché vi sia tanta abnegazione di devoti dei "disturbi", nel rifiutare qualsiasi approfondimento che possa generare qualche dubbio su un tema così vitale.

Confidiamo nella volontà di approfondire e comprendere con mente più aperta, lasciando spazio a qualche dubbio, specialmente osservando il devastante controllo sociale tramite statistiche psichiatriche e psicopatologiche e valutazioni di comportamenti o difficoltà, che oggi si abbatte su ogni bambino.

Bambini destinati a crescere ed accrescere un mondo di individui "sbagliati", incapaci di leggere e scrivere e dunque di accedere alla cultura e alla conoscenza. Grazie 

Letto 16479 volte Ultima modifica il Sabato, 03 Maggio 2014 16:52

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Approvo

Nuovo Modello Educativo

Maestri d'Arte per l'Infanzia Milano

Rubriche

PENSARE oltre Rubriche

Collana Libri e Manuali

PENSARE oltre libri e manuali

Video tutorial

Pensare oltre tutorial dislessia