ADHD le origini, i segreti come, dove e perché!

  • Posted on:  Sabato, 03 Maggio 2014 18:11
Vota questo articolo
(7 Voti)

Ciò che non ti hanno detto: 
-Sapevi che prima di chiamarla ADHD, esisteva nel DSM una descrizione più generica di questo disturbo? Si chiamava Difetto Cerebrale Minimo. Un difetto del cervello che “ci doveva essere”, ma che non avevano ancora trovato. 

-Sapevi che la teoria fondamentale del Difetto Cerebrale Minimo si basava su ipotesi genetiche? (mai provate, ma sempre declamate). 

-Sapevi che negli anni 50’ e 60’, Linda Erlenmeyer-Kimling, esperta di genetica, fu l’autrice degli studi sulla necessità di individuare precocemente i disturbi mentali e il Difetto Cerebrale Minimo, sin dalla prima infanzia? (quelli su cui ancora oggi si fonda questo concetto?) 

-Sapevi che il Dr. Franz J. Kallmann, spostatosi a New York dopo la seconda guerra mondiale, era il capo dei programmi di psichiatria genetica e il maestro della Erlenmeyer-Kimling. 

-Sapevi che il Dr. Franz J. Kallmann era l’allievo e successore di Rudin all’Istituto Kaiser Wilhelm di Berlino, durante il nazismo? 

-Sapevi che Kallman lavorò a lungo con la dottoressa Erlenmeyer-Kimling e che la precoce identificazione dei bambini come portatori dei geni della follia e il Difetto Cerebrale Minimo era lo scopo principale del lavoro di Ernst Rudin. 

-Sai chi è Ernst Rudin? L’eugenetica, principio fondamentale cui i nazisti s’ispirarono, nacque ben prima del nazismo e non morì con esso. Il più influente ed importante scienziato dell’era Nazista fu certamente Ernst Rudin, che nel 1905 aveva fondato la “Società Tedesca per l’Igiene Razziale”, assieme a suo cognato, lo psichiatra Alfred Ploetzl.

Eletto presidente della “Federazione Internazionale delle Organizzazioni per l’Eugenetica” e del “Comitato per la Psichiatra Razziale” nel 1932, con la salita al potere di Hitler nel 1933, Rudin comandò il programma capitanato da Heinrich Himmler per l’eliminazione di 375,000 cittadini tedeschi ritenuti “inferiori”, che precedette l’olocausto. Rudin fu inoltre responsabile dell’eliminazione di decine di migliaia di bambini, ritenuti “difettosi” solo perché figli di genitori “inadatti” (prostitute, alcolizzati, borsaioli, emarginati, ecc.). Una storia avvenuta ben prima dell’olocausto e di cui non si parla mai. Ho conosciuto l’unica sopravvissuta di quei “manicomi per bambini con camera a gas”. 


Estratto da: LE “PROVE” DELL’ESISTENZA DELL’ADHD
Per leggere l'articolo completo clicca qui

Sintesi di Francesco Elce

Letto 20706 volte Ultima modifica il Martedì, 29 Gennaio 2019 13:31

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Approvo

Libri e Manuali

PENSARE oltre libri e manuali

Il nuovo Modello Educativo

Maestri d'Arte per l'Infanzia Milano

Rubriche

PENSARE oltre Rubriche