I Disturbi esistono? - Media e News

I Disturbi esistono? - Media e News

Il Narciso tecnologico

di Giuseppe O. Longo Qui narra di come Narcis s’innamorò de l’ombra sua. Narcis fue molto bellissimo. Un giorno avenne ch'e' si riposava sopra una bella fontana. Guardò nell'acqua: vide l'ombra sua ch'iera molto bellissima. Incominciò a riguardarla e rallegrarsi sopra la fonte, e l'ombra sua facea il simigliante; e così credette che quella fosse persona che avesse vita, che…

Riduzionismo informazionale e postumano

di Giuseppe O. Longo Premessa: la simbiosi La simbiosi (dal greco: vita in comune) è un'associazione stabile e strettamente integrata tra due organismi di cui uno, detto ospite, costituisce l'habitat dell'altro. L'associazione simbiotica porta vantaggi reciproci ai due organismi, che possono essere due vegetali, due animali oppure un vegetale e un animale. Pur con tutte le cautele, necessarie per la…
Disturbi Specifici Apprendimento, Palmieri: a scuola si diagnosticano disturbi che nemmeno esistono
Articolo di Eleonora Fortunato da Orizzonte scuola 190mila è il numero, impressionante, di ragazzi certificati come affetti da dislessia o da altri disturbi specifici dell’apprendimento nel nostro Paese. Per qualcuno sono troppi, per qualcun altro pochi. A dieci anni dall’entrata in vigore della Legge che riconosce e tutela i DSA, anche nelle sedi istituzionali si comincia a discutere della legittimità…
Pedagogista a scuola, figura assente ma di fondamentale importanza. Lettera alla Fedeli. FONTE orizzontescuola.it/pedagogista-scuola-figura-assente-fondamentale-importanza-lettera-alla-fedeli/ inviato da Dr.ssa Tiziana Cristofari – Gentile Ministra Valeria Fedeli, mi chiamo Tiziana Cristofari e sono una pedagogista-insegnante. Non so se Lei ha mai avuto modo di leggere i libri dei pedagogisti Aldo Visalberghi, Francesco De Bartolomeis o Giovanni Genovesi o, andando più indietro nel tempo,…
Per certificare i bambini di un qualche disturbo basta semplicemente negare che esista l'infanzia come fase della vita
Il pedagogista Daniele Novara lancia l’allarme: «C’è un eccesso di diagnostica neuropsichiatrica in Italia. Perché nessuno tollera più l’immaturità dell’infanzia» «Malati? Forse, ma immaginari. Perché molti di quei bambini che oggi vengono etichettati — alla lettera — come Dsa (affetti da disturbi specifici di apprendimento) o da sindrome da iperattività, una volta sarebbero semplicemente stati definiti “birichini” o “monelli”». E…
Daniele Novara: Smettiamola con gli screening indiscriminati e le facili scorciatoie diagnostiche...
di Daniela Novara* “Curare con l’educazione” non è stato solo un convegno. Non è stato solo un grande evento scientifico e culturale (promosso a Milano, lo scorso 8 aprile, dal Centro psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti). E neanche solo un momento straordinario di incontro fra persone che hanno dei sogni per i loro bambini e ragazzi e…
Si chiama "Alike" il corto d'animazione diretto da Daniel Martinez Lara e Rafa Cano Méndez. Il video spagnolo ha come protagonista Copi, un padre che vuole insegnare al figlio quale sia la retta via: gli prepara la cartella ogni mattino e lo accompagna a scuola mentre lui va a lavorare seguendo la sua ordinaria routine. Ma quale è davvero la…

La didattica al posto della patologizzazione.

La didattica al posto della patologizzazione.
C’è una tendenza preoccupante nelle nostre scuole, a certificare sempre più bambini con disturbi di dubbia scientificità, somministrare psicofarmaci a migliaia di loro per sedare la loro vivacità: le ripetizioni aumentano a dismisura, e gli scolari annaspano in un’istruzione difficile e faticosa che non guarda al ritmo di apprendimento diverso per ogni bambino, non rispetta la gradualità, ma mette soltanto…

Il movimento favorisce l'apprendimento

Il movimento favorisce l'apprendimento
Se agli studenti a lezione viene permesso di utilizzare il proprio corpo per esplorare i concetti matematici e di alfabetizzazione, i loro cervelli saranno più stimolati all’apprendimento «L’istruzione impegna gli studenti intellettualmente, emotivamente e fisicamente. Abbiamo percorso una lunga strada per comprendere al meglio come sviluppare le giovani menti. Eppure, nonostante la ricerca che dimostra i benefici duraturi del gioco,…
Oltre l’eccesso di medicalizzazione psichiatrica. È ora di curare con l’educazione
Fonte - Avvenire.it - Daniele Novara venerdì 7 aprile 2017 Un’epidemia di malattie psichiatriche sembra aver colpito le scuole italiane. L’Istat segnala che negli ultimi anni sono raddoppiate le certificazioni di disabilità (legge 104), quadruplicati i Dsa (Disturbi specifici di apprendimento – legge 170/2010) e da ultimi sono dilagati i cosiddetti Bes (Bisogni educativi speciali). Per salire su ciascuno di…
La pedagogia e la didattica, fondamento della scuola. La teoria di Hervé A. Cavallera.
L’affezionato lettore de “il Borghese” sa che, da anni, l’eminente pedagogista dell’Università di Lecce, professor Hervé A. Cavallera, tiene sul nostro mensile una rubrica nella quale si occupa, con passione ed estrema competenza, dei problemi della scuola e del mondo accademico. I suoi articoli non si limitano alla realistica descrizione della situazione disastrosa in cui versano le istituzioni educative e…

Tutti gli italiani sono portatori di disturbi?

Tutti gli italiani sono portatori di disturbi?
«Nuovo allarme nel campo dell’istruzione. Secondo recenti rilevazioni ISTAT, il 70 per cento degli italiani risulta essere analfabeta. Dopo una formazione scolastica obbligatoria di almeno dieci anni gran parte della popolazione nazionale non è in grado di leggere e recepire,capire, memorizzare correttamente informazioni scritte o visive. I sostenitori del “Disturbo dell’apprendimento”, la nuova patologia scoperta di recente dalla Psichiatria infantile,…

Sindrome da screaning

Sindrome da screaning
Riflessioni tratte da un articolo di Alain Goussot “I rischi di medicalizzazione nella scuola. Paradigma clinico – terapeutico o pedagogico?" A cura di Luisa Piarulli (Pedagogista) La nostra è la società dell’efficienza, della competitività, dei risultati immediati, del tecnicismo, del tutto e subito, elementi dissonanti con i principi educativi di tempo, soggettivizzazione, talento, arte, riflessione e pensiero critico, quindi con…
Dislessia, il caso dell’Olanda che vieta calcolatrici e correttori a scuola
Fonte Corriere della Sera 09/02/16 Link Il governo olandese: «Gli esami sono uguali per tutti» e ha avvertito: «Chi userà gli “aiuti” perderà punti nel giudizio finale. Le polemiche e il dibattito di Luigi Offeddu. In Olanda il governo ha deciso e comunicato ufficialmente che «gli esami sono uguali per tutti». E che dunque gli studenti dislessici non potranno più…

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Approvo