L'autorità più eminente nel campo della lettura Dr. Samuel Blumenfeld.

  • Posted on:  Giovedì, 20 Marzo 2014 15:02

Di © Bruce Dietrich Price, 2009

"L'autorità più eminente nel campo della lettura." – Questa frase ha una storia triste. La National Education Association [Associazione Nazionale per l'Istruzione] creò queste parole nel 1932 per descrivere William Scott Gray, l'uomo chiave per i lettori di Dick e Jane, introdotto per la prima volta nel 1931.

Questi lettori confidavano sulle istruzioni del Metodo Globale ("parola intera" o "guarda e dici") per la lettura. L'idea era che gli studenti, guardando le stesse poche parole più e più volte ("Guarda Dick correre!"), avrebbero memorizzato la FORMA delle parole. La fonetica venne abbandonata. L'alfabeto non venne più insegnato. Il grado d'istruzione precipitò.

Il punto, dunque, è spogliare Gray di un titolo immeritato e di conferirlo all'uomo che nel nostro Paese, effettivamente, oggi ne e' degno... Penso che Blumenfeld sia uomo straordinariamente intelligente, saggio, erudito, e coraggioso. Lui è il Signor Lettura e il Signor Fonetica. Ci sono altri esperti di  cui mi fido (Rudolf Flesch, Marva Collins, Mona McNee, Martin Kozloff, Don Potter e altri). Tuttavia Blumenfeld è il decano.

Quando un qualsiasi insegnante, genitore o ricercatore ha un dubbio riguardo la lettura, io suggerirei che prima scoprano cosa Blumenfeld ha da dire. Il resto di questo articolo è composto da eccellenti citazioni dalle molte opere di Samuel Blumenfeld.

Questa è quella che io preferisco:

"Alcuni bambini si arrendono persino prima della quarta.
Quei bambini diventano noti come dislessici, un termine medico sofisticato, coniato specificamente per descrivere un giovane intelligente, del tutto normale che non può imparare a leggere usando il metodo globale".
(The New Illiterates, 1973) [I nuovi analfabeti, 1973]

Vi avverto ora che comprendere appieno ciò che Gray e la sua banda hanno fatto ai bambini dell'America vi farà piangere. "In media sembrava che questi lettori procedessero con una velocità adeguata, ma facevano molti errori durante la lettura. Saltavano parole, leggevano parole che non c'erano e a volte ne cambiavano la disposizione in una frase. Non erano mai consapevoli dei loro errori e, se ne facevano uno, non si fermavano mai per correggerlo, a meno che qualcuno non fosse lì a segnalarglielo. In caso contrario, avrebbero continuato a leggere, anche quando il loro errore alterava il significato della frase. Ciò che voglio farvi osservare è che questi lettori erano considerati di successo per gli standard del metodo globale." (The New Illiterates, 1973) [I nuovi analfabeti, 1973]

"Se abbiamo imparato qualcosa dagli ultimi cinque anni, è che i dirigenti dell'establishment educativo istituzionale si rifiutano di imparare qualcosa da chi li critica, non provano nulla se non disprezzo per i genitori che mettono i propri figli nelle loro mani, mostrano noncuranza per i contribuenti che li sostengono ed esibiscono un freddo sadismo istituzionale verso i bambini a cui si suppone debbano fornire educazione. La spiacevole verità è che per molti bambini la scuola pubblica è diventato un luogo dove le menti vengono distrutte e il futuro devastato."
(National Education Association: Trojan Horse in American Education, 1989)
[Associazione Nazionale per l'Istruzione: Il cavallo di Troia nell'istruzione americana, 1989]

"Un vocabolario a vista (1) non contribuisce alla crescita intellettuale del bambino; di fatto, si tratta di un ostacolo, un agente ritardante, studiato per rallentare, finché va bene all'editore, la capacità dell'allievo di leggere in modo indipendente... Collocare tali limiti artificiali nelle giovani menti senza nessun legittimo motivo pedagogico è criminale. Collocare tali limiti artificiali nelle giovani menti allo scopo di arricchire pochi autori ed editori è altrettanto criminale." (The New Illiterates, 1973) [I nuovi analfabeti, 1973]

"Non è un crimine prendere un bambino normale, perfettamente sano, addestrarlo come un animale, distruggere le sue straordinarie doti intellettive che Dio gli ha dato, così che vivrà una vita da rachitico minorato mentale, incapace di godere di un buon libro, di una conversazione filosofica o del senso di ciò che significa essere un figlio di Dio? Questo è il motivo per cui tutte le discussioni di riforma dell'istruzione sono semplicemente tante sciocchezze, tanta aria fritta dell'establishment e tanto atteggiamento politico. Fintanto che gli psicologi comportamentali controllano il curriculum, compresi i contenuti e i metodi di insegnamento della pubblica istruzione, le scuole non saranno mai in grado di avere la competenza intellettuale di cui una volta erano capaci". ("Le vittime di Dick e Jane e altri racconti", pagina 92)

"Alcuni anni fa ho istruito un uomo intelligente, di grande successo, un laureato di un'università dell'America centro-occidentale, che non sapeva leggere. Era una tipica vittima del metodo globale. Non aveva alcuna conoscenza della fonetica. Ma quando mi ha detto che avrebbe preferito essere picchiato, anziché dover leggere, ho capito per la prima volta il tipo di dolore psichico insopportabile che il metodo globale può causare. Gli insegnai il nostro sistema alfabetico e in breve tempo leggeva uniformemente e facilmente. "(Education Letter, pagina 3, agosto 1992)

"Non c'è alcuna ragione pedagogica per negare la conoscenza del concetto alfabetico ad un bambino che sta imparando i concetti di parola e frase. Eppure, che ci crediate o no, l'alfabeto stesso non viene introdotto in questo programma di lettura fino a quando l'alunno non è in quinta elementare! E allora non è insegnato come aiuto alla lettura, ma come un aiuto per utilizzare il dizionario. Almeno questo è ciò che è raccomandato da William S. Gray, autore principale del programma di Dick e Jane, nel suo libro On Their Own in Reading [Leggere per conto proprio]." (The New Illiterates, 1973) [I nuovi analfabeti, 1973]

"I conservatori chiedevano di tornare alle basi, all'insegnamento della lettura attraverso una fonetica intensiva, al rafforzamento di tutte le materie di studio, ad una maggiore disciplina, più compiti a casa, ecc... L'establishment liberale dell'istruzione aveva altre idee. Oltre a chiedere più soldi e stipendi più alti per gli insegnanti, tutte cose che hanno ottenuto, la loro visione della riforma includeva il metodo globale per la lettura elementare, l'ortografia inventata, nessuna memorizzazione in aritmetica (ma un sacco di calcolatrici), una ripartizione della materia tradizionale di studio in argomenti rilevanti e, soprattutto, una maggiore enfasi sul dominio affettivo, ovvero un maggiore accento sui sentimenti, sulle credenze, sui valori, sulla socializzazione, sulla sessualità, sull'apprendimento di gruppo, sulla terapia di gruppo, sulla consulenza alla pari, sull'educazione alla morte, sull'educazione sulla droga, ecc..." (Le vittime di Dick e Jane ed altri racconti, pagina 92)

"Dal 1952, la psicologia comportamentale non solo è diventata la base 'scientifica' della pedagogia americana, ma ha anche modificato i nostri libri di testo, rivisto il curriculum della classe e ridisegnato l'edificio scolastico americano. Se si nota qualcosa di stupido nell'istruzione americana, è perché ne è stata rimossa la razionalità." (National Education Association: Trojan Horse in American Education, 1989)
[Associazione Nazionale per l'Istruzione: Il cavallo di Troia nell'istruzione americana, 1989], pagina 83.

"Coloro che hanno riprogettato l'istruzione primaria in America lo hanno fatto in modo da realizzare un programma politico e sociale che non aveva nulla a che fare con quello che i genitori desiderano per i propri figli. Essi erano uomini decisi ad operare una Rivoluzione, per cambiare l'America, per cambiare il comportamento umano, per cambiare la natura umana, per cambiare il nostro sistema economico, per cambiare i nostri valori."
(Le vittime di Dick e Jane ed altri racconti, page 73)


(1) "vocabolario a vista" (dall'inglese "sight vocabulary"): Parole che un lettore riconosce senza dover distinguere le singole lettere. [Rif.: Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli USA.]

Originale in inglese al link:
http://www.improve-education.org/id57.html

Letto 12132 volte Ultima modifica il Giovedì, 20 Marzo 2014 15:23

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Approvo

Modello Educativo

Maestri d'Arte per l'Infanzia Milano

Libri e Manuali

PENSARE oltre libri e manuali

Tutorial

Pensare oltre tutorial dislessia

Rubriche

PENSARE oltre Rubriche